IL LAGO D'ORTA ANNI '50


Orta.net vi offre un breve viaggio nella fine degli anni '50, quando tra un articolo su Marilyn Monroe e l'annuncio dell'ultimo 45 giri di Sinatra, appariva il lago d'Orta.
Non accadeva spesso. Tutt'altro.
Mancava ancora, come potete leggere nel primo articolo, la strada che conduceva agli attuali ampi parcheggi sopra il centro storico di Orta San Giulio. Non esisteva proprio. E le vetture potevano parcheggiare soltanto nella piazza antistante l'isola, dove ora approdano i battelli. Il turismo ortese era agli albori. Conosciuto da rari curiosi viaggiatori.
Un paradiso per pochi.

Da: Settimo Giorno (23 gennaio 1958): Orta, un paradiso per pochi

"La Portofino dei laghi italiani ha una bellezza romantica che attira un numero sempre crescente di villeggianti. Con una nuova strada (la Panoramica, n.d.r.), che verrà iniziata in primavera, l'antica cittadina che avrà finalmente un'attrezzatura turistica adeguata"

 

L'inizio dell'articolo:


ingrandisci: clicca qui

La piazza-salotto di Orta:


_________________________________________

Da: Settimo Giorno (9 ottobre 1958): Una famiglia di artisti nell'Isola di San Giulio

"I  cinque figli del pittore Cesare Tallone organizzano ogni domenica raffinati trattenimenti musicali nella loro vecchia villa sull'isolotto del lago d'Orta, dove hanno creato una piccola Arcadia immersa in un'atmosfera di serenità"

________________________________________

Da: Alba (9 ottobre 1960): Da Orta a Stresa

"Un'isola addormentata in mezzo al lago"

________________________________

Da: Grazia (4 settembre 1960):  I romantici week-end dei giovani sposi:
un lago di favola  a due ore da Milano

____________________________________

Da: Holiday (Marzo 1959):  The lovely lakes of Italy

E infine un mensile pubblicato negli Stati Uniti che nel numero di marzo del 1959 offre un ampio articolo sui laghi italiani. Il servizio si apre, scalzando nella scelta della "copertina" il lago di Garda e Maggiore, con un'immagine del nostro lago. 

_______________________________________

Le riviste