Quel raro tassello urbanistico dell’ “Orta che fu”: l’Albergo Belvedere, uno scampolo di Belle Époque sul lago d’Orta

Gli anni ’50 e ’60 (così rovinosi al patrimonio urbanistico italiano, pubblico e privato) passarono quasi senza accorgersi di Orta, né Orta provvidenzialmente fece nulla perché trascorrendo volgessero lo sguardo verso di lei. Il turismo qui, a differenza d’altri luoghi… Continue Reading