Panni stesi e borghigiani nell’Orta che fu e l’apoteosi del Ragazzoni

Panni stesi e l’ozio benevolo dei borghigiani sulla piazza di Orta all’inizio del 1900 Da notare accanto al Palazzotto il vespasiano, poi rimosso, che ispirò la celebre poesia del Ragazzoni (Orta, 1870 – Torino, 1920) sui culi d’Orta: