I “cibi popolari” nella storia del lago d’Orta

” (…) L’accenno ai funghi di Boleto porta a considerare anche un altro tipo di rapporto confidenziale fra uomo e risorse del territorio; quello che si ritrova nelle antiche cucine popolari. Non sembri questa un’argomentazione futile. E’ invece un ulteriore… Continue Reading

L’avvocato Isidoro Bedoni: tipica e bizzarra figura della Riviera di San Giulio (1948)

Lo si sentiva lontano un miglio. Sui treni, sulle corriere, sui tram, sui battelli: la sua voce alta e stridula, in battute di critica audace, correva di scompartimento in scompartimento e un senso di compiaciuta distensione si apriva sul volto… Continue Reading

La leggenda della Madonna del Sasso sopra Alzo

La leggenda della Madonna del Sasso sopra Alzo Estratto da:  Nino Bazzetta de Vemenia: Storia del lago d’Orta  (1911) Sulla sponda occidentale del Lago d’Orta, in alto di una scoscesa rupe a picco, a paurosa altezza, si erge il Santuario della Madonna… Continue Reading

Come nacque “in bona e laudabil forma” il Palazzotto di Orta

“Non c’è forestiero, non c’è pittore che non fermi la sua attenzione sul palazzotto del Comune, situato nella piazza principale di Orta: palazzotto di storica importanza, dove si pubblicarono leggi e statuti, dove siedeva il giudice, il Castellano dell’Isola di… Continue Reading