Orta, e quando ottobre batte alla sua porta

Quando ottobre batte alla tua porta (….) Ho scritto del “pulsare discreto” di Orta. Sono ritmi di vita lontani dalla frenesia contemporanea. L’essere stesso del paese si identifica col borghigiano e viceversa, l’agonia non può che invadere entrambi. L’ozio (cui… Continue Reading