Il lago d’Orta e quell’essere malati incurabilmente di nostalgia (una serata ortese del 1934)

Già accennammo in un post precedente all’evento delle Fiammelle che coinvolse l’intero borgo d’Orta nel 1934. Trovato l’opuscolo (ormai raro) che ne seguì, pubblichiamo qui l’introduzione e un testo intenso del Mazzetti, lì raccolto: “Siamo dei malati di nostalgia, e vana… Continue Reading

Un intimo e romantico ricordo di Cesare Augusto Tallone e l’Isola di San Giulio

FIDANZAMENTO ALL’ISOLA DI SAN GIULIO (…) Quando presi decisioni importanti mi richiamai sempre ai momenti più puri dell’essere: a quelli dell’infanzia che capta armonie ultraterrene, e più avanti a quelli del dolore che crogiola l’anima riportandola alle sorgenti dell’amore che… Continue Reading

Montale sul lago d’Orta

Sul lago d’Orta apparve il 26 ottobre 1975 sul Corriere della sera, tre giorni dopo la diffusione della notizia dell’assegnazione a Eugenio Montale del Premio Nobel per la letteratura, consegnato al poeta nel dicembre dello stesso anno, presso l’Accademia di… Continue Reading

1893: sul lago d’Orta, i Campionati d’Italia e il primo Campionato d’Europa raccontati dalla “Gazzetta Piemontese”

Gazzetta Piemontese, numero di sabato-domenica 26-27 agosto 1893, pag. 2 SPORT —- Le regate di campionato europeo sul lago d’Orta. Nel mondo dei canottieri si guarda con vivo interesse ai preparativi per le regate sul lago d’Orta, che avranno luogo… Continue Reading

Il lago d’Orta negli anni ’50 e ’60: un paradiso per pochi

Vi offriamo un breve viaggio alla fine degli anni ’50, quando tra un articolo su Marilyn Monroe e l’annuncio dell’ultimo 45 giri di Sinatra, appariva il lago d’Orta. Non accadeva spesso. Tutt’altro. Mancava ancora, come potete leggere nel primo articolo, la… Continue Reading

Panni stesi e borghigiani nell’Orta che fu e l’apoteosi del Ragazzoni

Panni stesi e l’ozio benevolo dei borghigiani sulla piazza di Orta all’inizio del 1900 Da notare accanto al Palazzotto il vespasiano, poi rimosso, che ispirò la celebre poesia del Ragazzoni (Orta, 1870 – Torino, 1920) sui culi d’Orta: